Salvo Beccaria: "Risultato importante raggiunto in poco tempo"

14 aprile 2020
14 aprile 2020, Comments 0

Per raggiungere le chiavi del successo non vi è una formula vincente. Per consolidarsi nel territorio e poter timbrare il proprio successo non possono mancare affidabilità e personalità. Per arrivare, prima degli altri e in maniera più decisa, al cuore delle persone ci vuole un bel mix vincente e un rapporto davvero fiduciario che possa fare la differenza. Tutti possono detenere gli ingredienti giusti ma se non sai amalgamarli non avrai mai la miscela giusta.
A Messina sono bastati appena 7 anni per scalare le vette e gli indici di gradimento di una buonissima fetta di intenditori di calcio giovanile.
Il nostro approfondimento odierno lo dedichiamo all’Accademia Messina dei fratelli Salvo e Giuseppe Beccaria a cui va il nostro plauso per l’ottimo lavoro svolto con grande passione. A Salvo abbiamo rivolto le nostre domande nel momento di stagnazione delle attività, proprio quando l’Accademia Messina avrebbe rivolto le proprie attenzioni alla fase conclusiva della stagione.

Siamo un pò di stucco, spiazzati, increduli come in un film dell’orrore o scossi dopo una notte insonne. Tutt’oggi è difficile convincersi della realtà alla quale ci stiamo lentamente abituando.
E’ trascorso, oramai, più di un mese da quando abbiamo sospeso le attività. Inizialmente non ci siamo resi conto, forse perché giustamente preoccupati per l’emergenza sanitaria. Oggi siamo increduli e demoralizzati. Mai così tanto tempo senza attività e lontano dai campi. Durante la pausa estiva, abitualmente, organizziamo un campus e i nostri atleti partecipano tutti con entusiasmo. È dura ma cerchiamo di incoraggiare i ragazzi, soprattutto i più piccoli, inviando messaggi e video per mantenere intatto il nostro affetto e la nostra vicinanza anche se a distanza.

Tu e tuo fratello Giuseppe, entrambi accomunati da varie esperienze nel mondo del calcio, avete inaugurato nel 2013 la scuola calcio Accademia Messina. Un progetto nato in sordina e che ha raggiunto grande maturità grazie al lavoro quotidiano. Ti aspettavi un risultato così importante?  
Abbiamo inaugurato la scuola calcio l’8 settembre 2013 al campo Asi Larderia, nel quale tutt’oggi svolgiamo le principali attività. Mai avremmo pensato di raggiungere questo straordinario risultato in così poco tempo, considerato che tutto è cominciato in un campo a 5 della periferia di Messina. Siamo orgogliosi della fiducia che ci viene data dalle famiglie, ripagate dal divertimento e dal sorriso dei bimbi.

A Messina non si può dire che la concorrenza non sia stimolante. Tante sono le scuole calcio importanti, molte di queste legate ad affiliazioni di un certo spessore. Voi, sino ad oggi, non avete scelto icone da seguire o brand da idolatrare.
Nonostante le diverse richieste di affiliazione che abbiamo ricevuto, al momento non ne ravvisiamo la necessità. Gli allenamenti sono curati da noi e da fidati collaboratori e amici. Le competizioni non mancano, anche di alto livello grazie all’organizzazione di Tornei Giovanili Sicilia che rappresentano per noi un motivo importante di confronto e di svago per i bambini e i rispettivi genitori. 

Del calcio giocato, invece, quali sono i ricordi più impressi? Tuo fratello Giuseppe a creare in mezzo al campo, tu da difensore hai vestito la maglia giallorossa della tua città.
Gli anni con la maglia giallorossa sono indimenticabili, come l’emozione di giocare nel glorioso stadio G. Celeste.
In generale, la nostra esperienza è fondamentale, anche se formare i ragazzi è un compito totalmente diverso e una scommessa ancora più affascinante. Tra i ricordi più vivi che porterò sempre nel mio cuore direi l’ultima partita del campionato di serie D contro il Rende che sancì la vittoria del campionato e l’approdo tra i professionisti. Ma anche il goal nei quarti di finale di coppa Italia contro il Catania ai calci di rigore. Purtroppo non ho avuto la possibilità di giocare con mio fratello se non a livello amatoriale. Avrebbe meritato davvero palcoscenici importanti per le importanti qualità tecniche. 

Accademia Messina presente, da oramai 3 anni, stabilmente nel circuito di Tornei Giovanili Sicilia. Tante le tappe che avete affrontato, sempre con grande professionalità e spirito. Quali sono i tornei che ricordi con più piacere e quale vorresti rifare, se fosse possibile, con i tuoi piccoli.
Sicuramente i tornei che ricordo con più piacere sono il Sicily Football Cup a Capo D’Orlando e il torneo Città di Crotone che da 2 anni nel periodo di Carnevale è un momento che confermiamo con grande piacere. Peraltro, poco prima che imperversasse l’emergenza sanitaria, avevamo preso parte a Crotone prendendo parte alle fasi finali con tutte le categorie. Non vediamo l’ora di ritornare alla normalità. Saremo i primi iscritti al vostro prossimo torneo.

 

Salvo, nel ringraziarti, ti facciamo un grande in bocca al lupo e un grande abbraccio alla famiglia Accademia Messina.
Grazie e crepi il lupo, la famiglia Beccaria vi abbraccia. We Are Accademia Messina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *